Home » Informazioni generali

Corso biennale di specializzazione in Musicoterapia

AMMISSIONI ONLINE:

l'iscrizione all'ammissione al biennio dovrà essere effettuata entro il 30 giugno 2022 tramite il  seguente: link ammissioni 

L'esame di ammissione si terrà il giorno 16 luglio alle ore 10.00

le prove dell'esame di ammissione verteranno:

 

A) Per chi possiede un Diploma accademico:

  1. Colloquio motivazionale;
  2.  Test atto a valutare le conoscenze di base del candidato in ambito psicologico e pedagogico;
  3. Prova musicale-esecutiva: esecuzione di uno o più brani, per una durata massima di n. 10 minuti, liberamente tratti dal repertorio del proprio strumento o del canto (a cappella o accompagnandosi con uno strumento);
  4. Prova pratico-teorica: il candidato sarà chiamato a dimostrare la propria cnoscenza dei principali collegamenti armonici (esempio: I - IV - V - I; formule cadenziali principali)

B) Per chi possede una titolo universitario Per chi possede una titolo universitario:

  1. Colloquio motivazionale

  2. Test atto a valutare le conoscenze di base del candidato in ambito psicologico e pedagogico 

  3. Prova musicale-esecutiva: esecuzione di uno o più brani, per una durata massima di n. 10 minuti, liberamente tratti dal repertorio del proprio strumento o del canto (a cappella o accompagnandosi con uno strumento)

  4.  Prova pratico-teorica: il candidato sarà chiamato a rispondere ritmicamente e melodicamente a una proposta ritmico-melodica proposta dalla Commissione. Inoltre il candidato dovrà inmprovvisare una melodia semplice su una base armonica proposta dalla Commissione (limitatamente ad accordi principali di tonalità maggiore e/o minore)

 Referenti del Corso:


Segreteria del Corso Dott.ssa Laura Pasqua: musicoterapia@consaq.it;

Coordinatore dei tirocini :Dott.ssa Grazia Pezzopane: tirocinimt@consaq.it.

 

Obiettivi

  • Il corso del Biennio in “Teorie e tecniche in Musicoterapia” ha come obiettivo quello di formare la figura di un musicista in grado di applicare l’uso della musica e dei suoi elementi di suono, ritmo, melodia e armonia, come forma di intervento in ambito medico, educativo e della vita quotidiana con individui, gruppi, famiglie e comunità, all’interno di un processo definito, per facilitare e promuovere la comunicazione, le relazioni, l’apprendimento, la motricità, l’espressione, l’organizzazione ed altri obiettivi terapeutici degni di rilievo, nella prospettiva di assolvere i bisogni fisici, emotivi, sociali e cognitivi. I diplomati del Biennio devono aver acquisito una cultura musicale indirizzata agli scopi musicoterapici (improvvisazione, utilizzo degli strumenti, competenze multimediali) unitamente a conoscenze e competenze di natura teorica e metodologica più specificatamente musicoterapica (fondamenti, metodi e tecniche, progettazione, valutazione) e in area psicologica, medica e pedagogica, per l’inserimento del diplomato in percorsi di riabilitazione e di cura. Il percorso formativo è finalizzato all’acquisizione di capacità di osservazione e descrizione degli interventi attraverso l’apporto e il dialogo fra differenti punti di vista (tra i quali quello musicale, pedagogico, psicologico, medico, musicoterapico) e differenti pratiche musicali e musicoterapiche (tra cui quelle vocali, di movimento, con gli strumenti musicali, con l’ascolto). Inoltre, intende sviluppare capacità e tecniche di progettazione per l’utilizzo consapevole e mirato del suono e della musica nei vari settori: educativo-preventivo, di integrazione/sviluppo personale e sociale, riabilitativo e terapeutico.

Prospettive occupazionali

I diplomati del Biennio potranno lavorare, in regime di lavoro autonomo/libero-professionale o dipendente, nei servizi e nei presidi socio-educativi territoriali, scolastici, socio-assistenziali e socio-sanitari e della salute (ospedali, hospices, centri diurni, case di riposo per anziani, strutture assistenziali residenziali per disabili, carceri, comunità̀ di recupero, cooperative sociali) in équipe multidisciplinari per la realizzazione di interventi finalizzati all’integrazione/sviluppo personale e sociale, alla riabilitazione e alla terapia (nell’ambito di un progetto stilato con gli attori del trattamento terapeutico) e per la realizzazione di percorsi finalizzati alla prevenzione e trattamento del disagio giovanile e nella gravidanza.

 Requisiti e criteri d'accesso

Per partecipare alla selezione è necessario essere in possesso di un Diploma accademico di I livello ed avere conseguito un minimo di 48 CFU/CFA afferenti agli ambiti psicologici, pedagogici, e musicali come riportati nella TABELLA C 

 

L'iscrizione agli anni successivi al primo è subordinata alla regolarità delle frequenze dell'anno precedente e al superamento degli esami previsti. 

 

Attività Internazionale

I corsisti partecipano a pieno titolo all’attività internazionale dell’Istituzione, usufruendo di mobilità nell’ambito del programma Erasmus+.
Sono attive convenzioni al fine di realizzare placement (tirocini) presso strutture in paesi compresi nel programma internazionale Erasmus+.